"La scopa del sistema"

Affare Consip e blog Grillo, "Infinite Jest": perché la letteratura legge così bene la realtà?

Nella foto David Foster Wallace
Le persone devono essere una sorta di materiale sperimentale, prodotti di laboratorio, sofisticate alchimie di ingegneria sociale di qualche perverso gioco? Oppure il destino si diverte a prendere per il culo l'umanità intera. È complicato alzarsi ogni santo giorno e spiegare ai propri figli che viviamo nel migliore dei mondi possibili, come avrebbe detto il filosofo Leibniz. Come si fa a delegare qualcuno a gestire la tua vita. La rappresentatività è miseramente fallita; ha fatto il suo tempo.

Le persone devono essere una sorta di materiale sperimentale, prodotti di laboratorio, sofisticate alchimie di ingegneria sociale di qualche perverso gioco? Oppure il destino si diverte a prendere per il culo l'umanità intera. È complicato alzarsi ogni santo giorno e spiegare ai propri figli che viviamo nel migliore dei mondi possibili, come avrebbe detto il filosofo Leibniz. Come si fa a delegare qualcuno a gestire la tua vita. La rappresentatività è miseramente fallita; ha fatto il suo tempo.
Come si fa a credere ancora a questo modello di politica, dopo che anche Grillo disconosce la parternità del sito/blog su cui lancia strali contro tutto l'universo. Come si fa ancora a credere a questa politica quando un Ministro di questo governo, Luca Lotti, dice di non aver mai rivelato segreti e accusa di aver mentito un altro esponente del suo stesso governo.
Le persone devono essere una sorta di materiale sperimentale, prodotti di laboratorio, sofisticate alchimie di ingegneria sociale di qualche perverso gioco? Oppure il destino si diverte a prendere per il culo l'umanità intera.
È complicato alzarsi ogni santo giorno e spiegare ai propri figli che viviamo nel migliore dei mondi possibili, come avrebbe detto il filosofo Leibniz. Come si fa a delegare qualcuno a gestire la tua vita. La rappresentatività è miseramente fallita; ha fatto il suo tempo.
Servono un "nuovo modello politico" e "nuovi interpreti", persone che forse devono essere cresciute ed allevate per fare questo e solamente questo. Una sorta di "predestinati", che sentano il peso della missione sulle spalle tanto gravoso ed importante che al minimo cenno di cedimento la vergogna gli debba divorare cuore e anima.
Come si fa a continuare ad ascoltare storie di infiniti scandali e corruzioni e bugie e raggiri e ipocrisie di sistema? (Consigliamo il libro "La scopa del sistema").
Ciascuno di quelli che oggi si vedono in Tv, da Grillo a Renzi, a Di Maio fino a Salvini e Alfano non rappresentano niente di diverso da quello che in altre epoche altre generazioni hanno rappresentato, una sorta di "Infinite jest" per fare una seconda citazione. (Altro titolo di libro)
Ma il problema più grande non sono i rappresentanti, con le loro debolezze e fragilità, ma la mancanza di consapevolezza dei votanti che è mutato il sistema di riferimento dei valori in cui affoghiamo, loro e noi, la nostra quotidianità credendo che sia l'unica e possibile via d'uscita. Fortunatamente non è così!
Esistono molte vie per il cambiamento ancora poco battute, come esistono molte strade verso l'oblio: “Le ore prima di un suicidio sono fatte di enorme presunzione ed egocentrismo.” per continuare a dirla con le parole di David Foster Wallace, autore dei due testi citati nell'articolo. Buona lettura.

di SILVIO APARO

Categoria: